Dicono di Noi 2019


DICONO DI NOI 2019


ARTRIBUNE - NOVEMBRE 2019
Mediterraneo: fotografie tra terre e mare

“Mediterraneo: fotografie tra terre e mare”, la rassegna che racconta dal 2012 il Mediterraneo come “sperimentale” luogo di relazioni dove le culture e le arti interagiscono, dialogano, evolvono, sarà a Napoli dal 14 novembre al 24 gennaio. Esposizioni e presentazioni di libri, mostreranno immagini e racconteranno storie per riflettere insieme e dialogare intorno alla cultura fotografica, per porre l’accento su una fotografia che analizza gli aspetti più ampi dell’essere cittadini oggi, nelle relazioni con il territorio e con le persone. Questa edizione in particolare invita a ragionare sul “passaggio” nelle accezioni più ampie. LEGGI TUTTO


IL MONDO DI SUK - NOVEMBRE 2019
Mediterraneo: fotografie tra terre e mare. Quando le immagini raccontano il fattore umano

Mediterraneo: fotografie tra terre e mare. A Napoli dal 14 novembre al 24 gennaio 2020. La manifestazione dal 2012 accende i riflettori sul Mediterraneo come luogo sperimentale di relazioni nell’intreccio di culture e arti. Tra esposizioni e presentazioni di libri, emergono immagini che racconteranno storie per riflettere insieme e parlare della cultura fotografica, analizzando gli aspetti più ampi dell’essere cittadini oggi, in rapporto a territorio e a persone. L’iniziativa è insieme al Laboratorio di Fotografia per Stranieri e il Laboratorio di Fotografia per Donne una delle azioni introdotte da Lo Cunto, associazione di promozione sociale. LEGGI TUTTO


NOVEMBRE 2019 - IL MATTINO
Mediterraneo: fotografie tra terre e mare», rassegna a Castel dell'Ovo e Palazzo Fondi

“Mediterraneo: fotografie tra terre e mare”, la rassegna che racconta dal 2012 il Mediterraneo come “sperimentale” luogo di relazioni dove le culture e le arti interagiscono, dialogano, evolvono, sarà a Napoli dal 14 novembre al 24 gennaio. Esposizioni e presentazioni di libri, mostreranno immagini e racconteranno storie per riflettere insieme e dialogare intorno alla cultura fotografica, per porre l’accento su una fotografia che analizza gli aspetti più ampi dell’essere cittadini oggi, nelle relazioni con il territorio e con le persone. Questa edizione in particolare invita a ragionare sul “passaggio” nelle accezioni più ampie. LEGGI TUTTO


OTTOBRE 2019 - IL MONDO DI SUK
Il dibattito/Noi, figli e figlie del Mediterraneo. Con un’eredità di ingegno che guarda al futuro

Napoli nel mondo. Tavole rotonde, musica, poesia e conversazioni dedicate al patrimonio materiale e immateriale del bacino del Mare Nostrum  e al modo in cui le diverse comunità lo vivono: due giorni nel complesso partenopeo di San Domenico Maggiore dove l’animo inquieto di Giordano Bruno trascorse parte della sua vita riflettendo sul rapporto tra l’Uomo e l’infinito.
Sarà stato il luogo ma il tema proposto sembra ricordare le riflessioni del filosofo nel rapporto tra la società, l’Uomo, e l’infinito inteso come tempo storico. Patrimoni mediterranei e cittadinanza. Distruzione, ricostruzione, conservazione delle memorie e partecipazione cittadina: se n’è parlato durante l’incontro con relatori delle due sponde del Mediterraneo. Obiettivo: raccontare idee, progetti, attività e percorsi di vita da condividere. LEGGI TUTTO


SETTEMBRE 2019 - IL MESSAGGERO.IT
Entreprinsing girls: premiate donne imprenditrici che sanno fare rete

La presidente, Francesca Vitelli, consulente d'impresa, è stata premiata come una delle 150 donne innovatrici in materia di startup ma tutte le "ragazze" che, in realtà sono imprenditrici, libere professioniste, artiste sono in realtà delle innovatrici, delle donne che vogliono superare il gap di genere. L'associazione di cui è presidente Francesca Vitelli si chiama EnterprisingGirls, è fatta di donne che lavorano (ma, ora che funziona, provano a entrarci anche gli uomini: «E' previsto dallo statuto ma non in ruolo dirigenziali», chiarisce Francesca) LEGGI TUTTO


MARZO 2019 - IL MONDO DI SUK
Il dibattito da Officina 7/EnterprisinGirls incontra gli studenti dei licei napoletani, imprenditori del futuro

Tra cultura, editoria e comunicazione.
Si può creare un’impresa che offra servizi culturali? Basta avere una buona idea?
Come ci si presenta sul mercato? Sono queste alcune delle domande al centro del dibattito organizzato dall’associazione EnterprisinGirls per il prossimo 16 marzo in uno degli appuntamenti promossi allo scopo di passare il testimone alle nuove generazioni nel mondo del lavoro.
Dopo gli incontri con le università di Napoli e Perugia, ecco il dialogo con gli studenti dei licei napoletani. L’esperienza, l’entusiasmo, la tenacia, la passione e la professionalità di tre imprenditrici per descrivere ai ragazzi come da un’intuizione si costruisca un’impresa di successo. LEGGI TUTTO